27/01/08 domenica – Chi non muore si rivede!

scusa se è un po' di giorni che non ti scrivo ma ho avuto i miei buoni motivi: ho perso una delle mie nove vite!
Stava andando tutto abbastanza bene: i miei amici volevano addirittura provare a calare il cortisone e stavo ricominciando a fare la pipì dentro la vaschetta, quando c'è stata la discesa. (Per stare con me non bisogna soffrire di giramenti di testa perchè la mia vita è fatta di alti e bassi).
 
Dopo Natale, infatti, oltre ai miei soliti problemi di deambulazione si è aggiunto un guaio ai polmoni, ho cominciato a respirare profondamente, facendo delle grandi contrazioni addominali e a mugolare. Inizialmente Paolo e Cristina pensavano che fossi andato in amore ma poi, insospettiti, mi hanno portato dal veterinario che ha fatto una lastra ai polmoni e ha scoperto che ho un'ombra non ben definita anche lì.
 
Non ci posso credere. Sono proprio uno sfigatto! E così si ricomincia: cortisone alla massima dose e antibiotici a go gò. Dopo qualche giorno stavo meglio poi di nuovo la ricaduta. Questa volta ho cominciato a mangiare poco e poi a vomitare. Caro diario, non avevo mai vomitato prima: una vera schifezza! Mi sentivo così debole e demoralizzato e come me anche la mia famiglia aveva il morale sotto le scarpe. La ciliegina sulla torta è stata quando anche il mio veterinario Marco, con aria seria e scuotendo la testa, ha detto che non sapeva più cosa fare per aiutarmi.


Ma Paolo e Cristina sono più tosti e cocciuti di quel che sembrano e non hanno ancora gettato la spugna con me! Hanno provato a cambiarmi l'antibiotico, prima prendevo 2 antibiotici ogni 12 ore in compresse (visto il mio terrore per i veterinari non mi hanno fatto fare le punture), ma probabilmente sono stati la causa del vomito e adesso me ne hanno dato solo uno, da prendere ogni 24 ore e mi hanno dimezzato il cortisone e hanno comprato in farmacia la carnitina, un ricostituente in gocce. In un primo tempo sembrava tutto procedesse abbastanza bene, infatti avevo ripreso a mangiare, poi venerdì 25 c'è stato il tracollo.

Ho vomitato di tutto e di più compreso il mio primo bolo di pelo, dalle 8 di sera alla mattina alle 4. Non tenevo dentro neanche due leccate d'acqua. Che debolezza! I miei amici mi sono stati vicini e mi hanno coccolato moltissimo e hanno preso un'ulteriore decisione: basta compresse, né antibiotico né cortisone!

Oggi ti scrivo perchè sto decisamente meglio, già da ieri sera ho ricominciato a mangiare da "trippo" e cammino abbastanza bene. A proposito di belle notizie, ho raggiunto un compromesso con la mia famiglia: la pipì la faccio nella vaschetta e la popò la posso fare fuori, perchè mi fa male ai polpastrelli spingere sulla ghiaia. Però quando in casa non c'è nessuno faccio tutto dentro per non sporcarmi.

Miao e spero di darti presto altre buone notizie.


Sirius's HOME  DIARIO 2008